Bergamo Svalutazione e Speculazione Finanziaria

26 Ottobre ore 18,30  Bergamo
Negli Spazi in Via Quarenghi 33 di Accademia di Belle Arti G. Carrara

Introduce Gianluigi Pellegrini del GIT di Bergamo che accoglie gli ospiti e i relatori:

• Claudio Cominelli (GIT Brescia) affronta il tema dello sviluppo di EticOAtelier nella città di Bergamo e si apre una piccola discussione con il pubblico sul tema dell’ “Arte Etica” e presenta i progetto AU79.

Adrea di Stefano (Valori il portale web di Banca Etica) tratta il tema del convegno “Svalutazione e Speculazione Finanziaria “.
Gli effetti politico e sociali della svalutazione e speculazione.

Francesco Pedrini (Accademia di Belle Arti G. Carrara)
Presenta l’opera e installazione artistica “Inflatio”che, come una “infografica”, rappresenta concretamente i diversi valori e pesi delle valute piu inflazionate rispetto alle altre.

“Inflatio” L’etimo di questa parola chiarisce immediatamente di cosa stiamo parlando: una gonfiatura.
Un valore gonfiato e quindi inflazionato perde potere d’acquisto con risvolti spesso drammatici per una intera nazione. C’è sempre una forte curiosità e attrazione per le banconote, ciò è dovuto al fatto che sono bellissimi oggetti, in alcuni casi vere e proprie opere d’arte che parlano della storia di un paese, della geografia e dei suoi eroi; in alcuni casi però, tutto ciò viene tradito dai governi che le stampano in modo incontrollato impoverendone si il valore d’acquisto, ma ancora peggio, il valore ideale della storia e di ciò che proprio le banconote raccontano.
Il lavoro che ho pensato vuole riflettere e far riflettere come da una unità di misura – l’euro – si possono visualizzare i volumi di queste inflazioni.
In un distributore automatico, solitamente usato per il cibo, saranno inserite valute molto inflazionate e valute poco inflazionate, rendendo visibile in modo molto semplice il concetto di inflazione, anzi di gonfiatura. Questo distributore vuole essere un dispositivo di riflessione su come il mondo, da un punto di vista del valore è ancora troppo incongruo e forse ancora una volta da ripensare.

Un breve video e la galleria fotografica della serata.

La locandina della serata: